Val di Fiemme - Trentino

Il Miele e le Dolcezze

Miele di Tarassaco

tarassaco fioreIl miele di tarassaco allo stato liquido colpisce per il suo colore giallo oro, ma cristallizza velocemente per l’alto contenuto di glucosio. I cristalli finissimi danno la sensazione cremosa ed il sapore ricorda i fiori della camomilla. Nelle nostre zone montane purtroppo non tutti gli anni riusciamo a produrre questa bontà visto che il tarassaco fiorisce all’inizio della primavera e le famiglie di api non sempre sono già in forza per la bottinatura da scorta.

 

 

 

Miele di Tiglio

tiglio fioreViene prodotto sui tigli selvatici nelle vallate più basse del Trentino o sulle alberature di viali o parchi se sufficientemente estese, spesso in miscela con il miele di castagno o varie melate. Di colore che varia dal chiaro al scuro a seconda duantità di melata. Cristallizza lentamente spesso con grana grossolana. L’odore è tipico del fiore di tiglio e

tiglio vasetto

l’aroma è tenue.

 

 

 

 

 

Miele di Rododendro

rododendro fioreIl miele di rododendro trae origine dal nettare bottinato sui rododendri (Rhododendrum hirsutum e Rhododendrum ferrugineum). E’ un miele di colore chiaro, odore tenue, sapore delicato; cristallizza lentamente assumendo una colorazione biancastra e formando cristalli fini. E’ un miele pregiato e molto ricercato ma la sua produzione è influenzata dalle condizioni atmosferiche e dalle difficoltà del trasporto degli alveari in alta quota. Le nostre zone tradizionali di produzione poste tra i 1700 e i 2000 metri, sono situate in Valle di Fiemme sulla Catena del Lagorai.